Insieme e diversi. Senza prevaricazioni

pecoreUna forza politica delinea la propria identità con le istanze ed assumendo le proprie scelte sulle cose e sugli interlocutori sociali e politici. Ma l’identità avrà consistenza insufficiente fino a quando le istanze e le scelte non saranno provate sul campo, con le lotte ed i confronti esterni ed interni, con la formazione e la definizione delle visioni comuni.

Il MoVimento 5 Stelle da tempo ormai ha scelto di rappresentare le persone in quanto cittadini soggetti di diritti e di doveri, come produttori nella loro resistenza giornaliera contro le inefficienze e le pedanterie della pubblica amministrazione e contro l’arroganza del capitale che sfrutta gli uomini dovunque nel mondo siano più indifesi, come consumatori con il loro diritto a fruire di prodotti sicuri, di buona qualità ed a prezzi equilibrati. Come persone, col loro diritto alla ricerca della propria felicità per se stesse e per coloro che amano.

Uno degli avversari più definiti, per il MoVimento 5 Stelle ed i cittadini che rappresenta, sono certamente i fautori della finanziarizzazione dell’economia ed i tecnocrati che stanno distruggendo la creatività del lavoro, svuotando di ogni contenuto personale il contributo alla produzione di ognuno di noi.

La tendenza generale è stata per anni indirizzata alla standardizzazione dei processi di produzione e di consumo, fino a procedere tramite la pubblicità e la clonazione dei bisogni che essa cerca di indurre, alla omogeneizzazione dei comportamenti.

Per fortuna l’uomo è troppo complesso e sfugge alle categorizzazioni e con esse alle manipolazioni di massa profonde o troppo prolungate.

Da questa condizione sono nati movimenti di spontanea ribellione al pensiero unico come Occupy Wall Street, gli Indignados e il Movimento 5 stelle in Italia. Differenti declinazioni della rivincita del molteplice, dell’umano sui tentativi di omogeneizzazione messi in campo dalle classi dirigenti. L’uomo non può essere ridotto, se non per periodi brevissimi, al pensiero unico: è l’esistenza dell’individuo, coi suoi bisogni, le sue idiosincrasie e le sue speranze, a salvare di volta in volta le collettività.

Quindi il MoVimento 5 stelle è questo la ribellione di una massa di individui solidali, e consapevoli che cercano un nuovo patto sociale all’insegna della partecipazione cosciente e della libertà di cercare la propria felicità in una sintesi equilibrata con la felicità degli altri. Senza prevaricazioni.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...