Mafia, Campanella: “Nelle intercettazioni ombre pesanti Il ministro Alfano chiarisca al più presto”

PALERMO, 20 NOVEMBRE 2015 – “Perché i boss corleonesi intercettati dalle forze dell’ordine hanno detto di sentirsi abbandonati dal ministro Angelino Alfano? A cosa alludono quando ricordano chi lo avrebbe fatto eleggere?” Se lo chiede il senatore de L’Altra Europa con Tsipras, Francesco Campanella, a proposito delle intercettazioni rese note oggi nell’ambito dell’operazione “Grande Passo 3”, che ha smantellato la cosca di Corleone.

12/11/2015 Roma, conferenza stampa di presentazione dell'Anagrafe Nazionale, nella foto il ministro dell' Interno Angelino Alfano

“Massima solidarietà ad Alfano – aggiunge Campanella – che, comunque, stando alle parole del procuratore Lo Voi, non avrebbe corso un reale pericolo; ma non si può ignorare la gravità delle parole intercettate. Il premier Matteo Renzi non sente l’esigenza di chiarire questa vicenda, che se confermata, getterebbe ombre su tutte le istituzioni?”.

Secondo Campanella, “il tempo dell’antimafia annunciata, proclamata, è finito. La politica passi dalle parole ai fatti, a cominciare dalla legge Lazzati, che nella sua versione integrale, presentata dal deputato Sebastiano Barbanti e dal senatore Francesco Molinari, istituisce l’ineleggibilità per coloro i quali ricevono aiuti in campagna elettorale dalle organizzazioni criminali, e che continua a prendere polvere tra le carte della prima commissione al Senato”.
Annunci

One thought on “Mafia, Campanella: “Nelle intercettazioni ombre pesanti Il ministro Alfano chiarisca al più presto”

  1. Ai tempo di Renzi
    La parola mafia non fa share
    Il gruppo di potere che sta dietro al fiorentino è finanza pura
    E come diceva Cuccia i soldi non hanno odore ma si contano.

    Matteucio ha già dimostrato con chi sta.
    Marchionne, i propietari di ville e castelli, le fondazioni bancarie. ..
    Lo spartito è chiaro, basta fare attenzione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...