Ciao Pà

ciao pa erosOgni tanto qualche vecchio compagno di lavoro del #m5s (in genere qualcuno che non mi conosce di persona) mi chiede perché io attacchi il MoVimento.

Molti attribuiscono questo mio supposto atteggiamento a livore, a malanimo.

Il problema di queste persone è che identificano il m5s con Grillo e Casaleggio e, forse, io non ho detto con adeguata insistenza quanto consideri il MoVimento come trascendente lo Staff.

In realtà entrambe le rappresentazioni contengono pezzi di verità: senza Grillo (e Casaleggio) il m5s non esisterebbe ma adesso i due sono limitanti per il grande movimento di speranze, opinioni analisi e visioni che il m5s è diventato.

Come due genitori troppo protettivi e possessivi che vorrebbero che il figlio continuasse ad obbedirgli anche dopo l’adolescenza… Tutti vorremmo un pochino essere ascoltati dai nostri figli ma abbiamo sperimentato che ad una certa età non è più possibile.

Camminano con le proprie gambe su strade scelte da loro. La nostra funzione genitoriale si attua nell’infanzia e oggi il Movimento, dopo il successo elettorale raggiunto, deve essere adulto e dovrebbe pensare a ricostruire l’Italia.

Ma i due papà non mollano. Vogliono decidere loro e trovano supporto in alcune, poche, persone che da questa eterna immaturità col m5s sperano di trarre vantaggio, grazie al rapporto privilegiato coi due anziani riccioluti.

E allora? Allora due strade: o si convincono i due o si va via da casa. Non scorgo una terza via. Non si può andare all’università o al colloquio di lavoro accompagnati per mano da mamma e papà.

Annunci

10 thoughts on “Ciao Pà

  1. francesco, io no ho mai avuto ilpiacere di conoscerti, ti ho visto negli ultimi mesi grazie al grande clamore sollevato dalla tua fuoriuscita dal movimento, per cui non ho nessun giudizio da dare sulla tua persona, voglio solo dire che quando ho votato il movimento a cinque stelle sapevo benissimo che essendo stato fondato da uomini esso non poteva essere perfetto e aggiungo non ho mai creduto che tutti gli eletti del movimento potessero essere perfetti, in quanto appartenenti al genere umano, penso inoltre che il M5S oggi sia il meglio che offre il panorama politico, spero che tu potrai in futuro illuminarci con la tua visione politica ma oggi io credo che non vedi oltre il tuo naso. ciao Michele Marino.

  2. Ci sono alcuni genitori che non vorrebbero mai vedere i propri figli crescere, un pò per loro egoismo personale, un pò perchè pensano che i loro figli non sono ancora pronti ed un pò per altri interessi.
    Il m5s è un pò così, i due padri fondatori non vogliono sciogliere le briglie per tenere i suoi figli ancora al capezzale. Ma alcuni si stanno ribellando perchè vogliono essere liberi di seguire la strada maestra, la strada che i loro padri gli hanno insegnato e si sentono pronti a farlo anche da soli.
    Gli altri, quelli che rimangono, sono ancora insicuri e non si sentono pronti ad abbandonare il capezzale, oppure non ne hanno il coraggio o, peggio ancora, pensano che non gli convenga. Bhe questi ultimi, come succede nella vita, rimarranno indietro e quando i padri non ci saranno più si sentiranno persi; mentre i primi si faranno le ossa e saranno sempre più forti mettendo a frutto tutti gli insegnamenti dei padri e magari riusciranno anche a superarli.

  3. Da genitore non sarei per nulla contento se mio figlio prendesse cattive strade, esempio di chi come te confabula con gli altri partiti… e non sto parlando di semplice dialogo quello è fisiologico… Meditate gente meditate…

  4. Campanella. Sei uscito.
    Non hai più padri oppressivi.
    Fai le cose per cui dici di essere uscito.
    Che senso ha continuare a rimuginare?
    Fai!
    Avevi tante belle cose da fare ma parli solo di Grillo e Casaleggio.
    Parla un po’ di te.
    Dicci cosa stai facendo per cambiare questo Paese.
    Dicci perché ti stiamo pagando.
    Tu e gli altri fuoriusciti sembrate davvero un’armata Brancaleone.
    E l’unica cosa che sapete fare è lamentarvi della mamma che vi ha messo in castigo.

  5. Campanella, io ti capisco benissimo,non è facile stare in prima linea,sopratutto quando si è costretti a tagliare il proprio stipendio. Per accettare di dover fuori uscire vi siete dati conforto e coraggio gli uni con gli altri tirandovi dietro,forse inconsapevolmente,chi, in sostanza non se la sentiva di continuare a combattere una guerra così dura e piena di sacrifici. Non escludo che ve ne possano essere altri,spero solo che chi vi sostituirà sia consapevole del sacrificio.

  6. Salvatore Grilletto Caro amico Francesco Campanella- certo! concordo la tua personale analisi – un figlio maggiore ormai cammina con le proprie gambe e tu’ pur riconoscendo il valore aggiunti di Beppe e Gianroberto ne hai usufruito i vantagi . quindi cosa pensi di fare? _ dimetterti oppure anche ti imiti gli altri ” trasnfughi” e convogli nei gruppi misti? -Certo so’ bene che essere cndizionati da un padre/padrone da’ fastidio ma tu’ non sei un figlio “naturale di questi” e quindi cosa ti impedisce di prendere una iniziativa e come suggerito da Fassino a Beppe “FATTI UN PARTITO E POI PARLIAMO” non credo che il vostro sia un caso alla “valentino” Valentino Tavolazzi- che molto face all’inizio della nascita e affermazone del M5S e pur nonostante si allinea anche contestando le decisioni ancora non motvate della sua espulsione dallo staff. quindi trova la tua strada e essendo il M5S iuna casa che ospita ma non trattiene a forza nessuno la minima volonta’ rimane tua come la scelta di rimanere coerente anche se fuori alla vita decisionale del M5S che ti ha eletto e portato ad avere una “rapppresentanza” ma questa e’ nostra non tua.A RIVEDER LE STELLE

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...