Prevenzione Dissesto Idrogeologico: Le città del meridione non sono nella lista del Governo

Da notizie diramate sull’edizione de “Il Sole-24 ore” del 18 novembre 2014, risulta allo studio del Governo un piano per prevenire e combattere il dissesto idrogeologico con un primo stralcio urgente di 689,7 milioni di euro dal piano da 9 miliardi per il periodo 2014-2020 annunciato la settimana scorsa dal sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei ministri Graziano Delrio e dal Ministro dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare, Gian Luca Galletti.

Destinatari di questa prima tranche, secondo la combinazione degli indici di rischio con quelli di densità di popolazione, sarebbero 7 grandi città metropolitane: Genova, Milano, Firenze, Roma, Torino, Bologna e Cagliari. Il piano di prevenzione non comprenderebbe nessuna delle città del Meridione.

Secondo Legambiente Sicilia, nella scala delle città a maggior rischio idrogeologico, dopo Genova risulterebbero rispettivamente seconda e terza le città di Messina e Reggio Calabria, dove la presenza delle fiumare metterebbe in serio pericolo i centri abitati per rischio di valanghe. Secondo il “piano stralcio di bacino per l’assetto idrogeologico”, documento redatto dall’Assessorato del territorio e dell’ambiente della Regione siciliana, oltre il 70 per cento del territorio siciliano risulterebbe ad alto rischio.

Per tali motivi giovedì 20 novembre è stata presentata un interrogazione a firma dei senatori Italia Lavori in Corso,  Francesco Campanella e Fabrizio Bocchino , per sapere dal Governo quali iniziative intenda adottare al fine di salvaguardare l’assetto idrogeologico del territorio delle città di Messina e Reggio Calabria e delle altre città del Meridione in condizioni di alto rischio; se risulti una lista aggiornata delle segnalazioni, da parte della Regione Calabria e della Regione Siciliana, delle città a maggior rischio idrogeologico che necessitano in forma prioritaria di interventi di prevenzione e se risultino confermate le informazioni rese dalla stampa, che vedrebbero escluse le città del Meridione dalla lista delle prime 7 città inserite nel piano per prevenire e combattere il dissesto idrogeologico.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...