Quale futuro per i cantieri navali di Palermo?

CANTIERI NAVALI PALERMO

Clicca sull’immagine per visualizzare la locandina

Il continuo ricorso alla cassa integrazione ordinaria nel cantiere di Palermo è privo di qualunque prospettiva: oltre a lasciare centinaia di lavoratori dell’indotto senza ammortizzatori sociali, non si fa carico di un minimo di integrazione salariale per i lavoratori del cantiere navale di Palermo, seppure la cassa integrazione venga richiesta per scaricare sulla collettività costi e scelte aziendali.  Quale futuro per Fincantieri Palermo?

In che modo vuole intervenire il governo Renzi? Il cantiere navale di Palermo è una risorsa non soltanto per la città, ma per l’intera Isola.

Ne discuteremo il prossimo 9 marzo in Senato, insieme a chi ogni giorno varca i cancelli della Fincantieri di Palermo.

Nuove commesse per la sede palermitana vanno trovate subito. Il governo non può restare in silenzio davanti all’ennesima beffa per il futuro dei siciliani.

*  Per partecipare al Convegno “quale futuro per i cantieri navali di Palermo?” che si terrà a Roma, il giorno 9 marzo 2016, dalle ore 15.00 alle ore 17.00 presso il Senato della Repubblica, Sala dell’Istituto di Santa Maria in Aquiro, Piazza Capranica n. 72 effettua la registrazione tramite il seguente form, entro e non oltre le ore 12.00 di  sabato 5 marzo 2016:

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...