Sicilia, Campanella (Altra Europa): Punto nascita Licata Non va chiuso. Lorenzin intervenga

Roma, 10 settembre – “L’obiettivo del contenimento della spesa non può e non deve essere a discapito delle esigenze sanitarie vitali dei cittadini. Come rischia di accadere con il punto nascita del comune di Licata, in provincia di Agrigento”.

ospedale-licata-300x164A lanciare l’allarme, in un’interrogazione al ministro della Salute, è Francesco Campanella, senatore de L’altra Europa con Tsipras.

“Nel caso di Licata non c’è solo un problema di marginalità territoriale – spiega il senatore – ma anche e soprattutto  una questione di sicurezza, fondamentale per garantire il diritto costituzionale alla salute. Se, poi, si considera anche il parametro delle nascite, con un trend in costante crescita, la decisione di chiudere il punto nascita licatese, entro il prossimo 31 dicembre, risulta a dir poco bizzarra”.

Da qui la richiesta di Campanella al titolare del dicastero della Salute “di rivedere al più presto la sua decisione. Il ministro Lorenzin – conclude – non può non tenere fede alla promessa fatta nei giorni scorsi agli amministratori locali.

Lo deve a loro ma, soprattutto, lo deve ai cittadini del comune di Licata che hanno diritto, come tutti gli italiani, alla garanzia dei livelli essenziali di assistenza”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...