Sicilia, Campanella: “Campagne acquisti di Micciché e Faraone due facce dello stesso disastro politico”

miccichèPALERMO, 10 DICEMBRE 2015 – “Nelle campagne acquisti di Gianfranco Micciché e Davide Faraone non so scegliere chi stia cercando il peggio della classe dirigente siciliana per aumentare i rispettivi bacini elettorali”.

Lo dichiara in una nota il senatore de L’Altra Europa con Tsipras, Francesco Campanella.

“Davvero – prosegue Campanella – ci si illude ancora che basti mettere la bandierina su politici dalla reputazione sbiadita per conquistare larghi bacini di voti? Pensano sul serio che i siciliani non abbiano capito e che torneranno a votare con un pacco di pasta davanti agli occhi?”

“La Sicilia – aggiunge il senatore de L’Altra Europa – non è più la terra del 61 a 0. I siciliani oggi sono una comunità più consapevole, che certamente saprà scegliere con maggiore criterio al prossimo rinnovo elettorale. Lo tenga a mente il signor Micciché. E se ne ricordi anche il sottosegretario all’Istruzione, che continua a imbarcare gente nel suo partito nella speranza di distrarre dalla catastrofe di Palazzo d’Orleans. Non si illudano i raccattatori di pacchetti di voti, i siciliani sanno benissimo di chi è la colpa, non sarà qualche cambio di casacca a farglielo dimenticare”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...