Testimoni di giustizia, interrogazione ad Alfano Campanella: “Situazione surreale va superata”

testimoniPalermo, 31 marzo 2016 –  “Una simile situazione surreale poteva avvenire soltanto alla Regione Siciliana. I testimoni di giustizia vengano subito trasferiti dall’ufficio romano della Regione, dove non esiste la benché minima sicurezza per la loro incolumità”.

Così il senatore di Sinistra Italiana, Francesco Campanella, che ha presentato una interrogazione al Ministro dell’Interno, a proposito della paradossale vicenda che ha portato i 16 testimoni di giustizia assunti dalla Regione Siciliana a lavorare nel medesimo ufficio di rappresentanza a Roma, senza alcun compito specifico.

“Le richieste di trasferimento  – sottolinea ancora Campanella – risultano quanto mai legittime e da attuare nel più breve tempo possibile, vista la pubblicità fatta a mezzo stampa che di fatto ha reso di facile individuazione gli uffici che ospitano i testimoni di giustizia, mettendo seriamente a rischio la loro incolumità”.

“Soltanto da un tale concentrato di incapacità amministrativa – dice l’esponente di Sinistra Italiana – poteva prendere vita una situazione così paradossale. Crocetta e Alfano si attivino nel più breve tempo possibile per la sicurezza di tutti coloro che lavorano all’interno di quell’ufficio, prima che il dubbio si trasformi in certezza e che sia chiaro a tutti che quella gente è stata usata, ancora una volta, per il tornaconto propagandistico di qualche professionista dell’antimafia”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...