Fincantieri, Campanella: “Licenziamento a 40 anni è una disgrazia. Si sarebbe dovuta adottare una sanzione non definitiva”

fincantieriPalermo, 13 maggio 2016 – “Perdere il lavoro a 40 anni è la peggiore disgrazia che possa apparire in un incubo ad un palermitano. Specialmente di questi tempi”. Lo dichiara il senatore di Sinistra Italiana, Francesco Campanella, a proposito del licenziamento di un operaio nello stabilimento Fincantieri di Palermo.

Secondo Campanella, “la battaglia della Fiom è dunque  sacrosanta ed è un bene che sia seguita dal consenso concreto dei lavoratori del Cantiere”.

“Rileviamo – sottolinea ancora il senatore di SI – che la sanzione inflitta al lavoratore è la massima, la più grave di una scala che ne avrebbe potuto prevedere eventualmente altre, anche gravi ma non definitive”.

“Per questo ci aspettiamo che il sindacato segua questa vicenda come sta facendo e fino alla fine, anche ricercando una  pronuncia  giurisdizionale. La presenza accanto ai lavoratori – conclude Campanella – de L’Altra Europa – Sinistra Italiana c’è e i lavoratori lo sanno”.

Annunci

One thought on “Fincantieri, Campanella: “Licenziamento a 40 anni è una disgrazia. Si sarebbe dovuta adottare una sanzione non definitiva”

  1. Fincantieri è vecchia e fuori mercato – con un pò di umiltà vedano come lavorano i cantieri del Baltico come Oslo e si adeguino – per prima cosa devono imparare a decentrare molti lavori agli altri cantieri palermitani

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...